Carica la tua produzione

Iachino Alessandro

1. SPETTACOLO DI TEATRO

  • Giorni felici (Massimiliano Civica)

[Nella messa in scena firmata da Massimiliano Civica, Giorni felici appare come una commossa riflessione sullo statuto odierno del teatro, sulla solitudine dell’attrice e dell’attore, sul ruolo di un’arte minata da politiche sconsiderate. Sontuosamente interpretato da Monica Demuru e Roberto Abbiati, la versione del capolavoro beckettiano prodotta dal Metastasio di Prato emerge come un’immagine potente e cristallina di questi strani, drammatici anni].

  • L’Angelo della Storia (Sotterraneo)

[Summa dell’arte di Sotterraneo, L’Angelo della Storia condensa con vertiginosa maestria alcune delle cifre che hanno reso celebre il collettivo fiorentino: l’indagine sulla fine, l’approccio sarcastico e sornione ai drammi pubblici e privati, la capacità di spaziare tra entertainment e filosofia. Ma a restare impresso nello spettatore – forte di un uso eccellente dello spazio scenico e di un testo chirurgico, firmato da Daniele Villa – è soprattutto un’ancipite riflessione sull’arte del racconto, e sulle sue, reali o presunte, capacità di salvare e salvarci].

2. SPETTACOLO DI DANZA

  • OtellO (Kinkaleri)

[Con OtellO, Kinkaleri fa deflagrare l’essenza filosofica del testo shakespeariano – l’uso ambiguo della parola – in una costruzione impeccabile di corpi, voci e gesti, che si rincorrono e sovrappongono tra loro restituendoci la vicenda di Jago, Otello e Desdemona e tuttavia tradendola e squadernandone sensi inattesi].

3. CURATELA/ORGANIZZAZIONE

//

4. REGIA

  • Massimiliano Civica (Giorni Felici)

[Ciò che Massimiliano Civica realizza, con questo Giorni felici, è un piccolo miracolo: un equilibrio vertiginoso tra una commossa, empatica adesione a un destino umano –quella della solitudine di Winnie e di una coppia non più giovane – e una più generale esplorazione del ruolo dell’arte, e del teatro, nella nostra società post-pandemica. Uno spettacolo per un’epoca nuova, non ancora riconosciuta in tutte le sue contraddittorie manifestazioni].

5. ATTRICE/PERFORMER

  • Marta Ciappina(Quel che resta)

[Tra le interpreti più sensibili della scena attuale, Marta Ciappina ha saputo quest’anno costruire performance eccezionali, nelle quali la straordinaria perizia tecnica è strumento per un affondo ora ironico, ora commosso, nelle pieghe di una vita – di tutte le nostre vite. Diretta da Simona Bertozzi in Quel che resta, Ciappina è performer rigorosa, umanissima superba].

  • Monica Demuru (Giorni Felici)

[Demuru ci consegna una Winnie indimenticabile: asciutta ma mai neutra, spazia da un canto impastato di lacrime a un monologare divertito, affidando a una tavolozza di soluzioni vocali e sfumature timbriche, il compito di restituire l’immensità del personaggio beckettiano].

6. ATTORE/PERFORMER

//

7. ATTRICE/PERFORMER UNDER 35

  • Stefania Tansini(Body Farm, Tutto Brucia)

8. ATTORE/PERFORMER UNDER 35

  • Ludovico Fededegni (Chi ha paura di Virginia Woolf?)
  • Michele Scappa(OtellO)

9. SCENOGRAFIA

  • Paola Villani (Carne blu)

10. COSTUMI

  • Chiara De Fant (Amor)
  • Ettore Lombardi (L’Angelo della Storia)

11. DISEGNO LUCI

  • Giulia Pastore (Amor)

12. PROGETTO SONORO/MUSICHE ORIGINALI

  • Fabrizio Alviti (Amor)

13. NUOVO TESTO ITALIANO/SCRITTURA DRAMMATURGICA (messi in scena da compagnie o artisti italiani)

  • L’ultima eredità (Oscar De Summa)
  • L’Angelo della Storia (Daniele Villa)

14. NUOVO TESTO STRANIERO/SCRITTURA DRAMMATURGICA (messi in scena da compagnie o artisti italiani)

  • Con la carabina (Pauline Peyrade)

15. SPETTACOLO STRANIERO PRESENTATO IN ITALIA

  • The Sheep Song (FC Bergman, Festival Presente Indicativo: per Giorgio Strehler)
  • Mal – Embriaguez Divina (Marlene Monteiro Freitas, Festival Presente Indicativo: per Giorgio Strehler)
  • Liebestod. El olor a sangre no se me quita de los ojos Juan Belmonte (Angelica Liddell, Emilia Romagna Teatro Fondazione)

16. PREMIO UBU ALLA CARRIERA

  • Raffaella Giordano

17. PREMI SPECIALI

  • Teatro delle Apparizioni per lo straordinario e riconoscibile percorso autoriale nel teatro per le giovani generazioni, oltre che per il progetto Domeniche indiane;
  • Teatro delle Albeper il progetto Malagola come spazio e tempo di studio sulla vocalità.

Immagini
Produzione
Progetto speciale
Coproduzione
Titolo dello spettacolo
Sottotitolo
Testo di
Testo originale presentato per la prima volta
Riscrittura/Adattamento
Regia/Coreografia
Città del debutto
Luogo del debutto
Data del debutto
Performer
Presenza performer under 35
Elenco performer under 35
Scenografia
Costumi
Light Design
Sound Design o Musiche Originali
In collaborazione con
Con il sostegno di
Si ringrazia
Note
Titolo dello spettacolo Testo Regia/Coreografia Produzione Luogo del debutto Data del debutto
Pigiama Party Antonio "Tony" Baladam Antonio "Tony" Baladam Collettivo Baladam B-side Insolito Festival 14/09/2023