ecco i vincitori 2020-21

Chiappori Sara

1. SPETTACOLO DI TEATRO

  • Hamlet (Antonio Latella)

[Per la potenza, il rigore e la profondità di una lettura amletica che si riaccosta al “testo dei testi” con la fiducia che il teatro continui a generare senso]

2. SPETTACOLO DI DANZA

//

3. CURATELA/ORGANIZZAZIONE

  • Paolo Cantù (I Teatri di Reggio Emilia)

[Per l’acume di uno sguardo che sa far convivere regole istituzionali, attenzione al pubblico e curiosità intellettuale]

  • (Zona K / Milano)

[Per l’evoluzione di un percorso di ricerca coerente, scandito da obiettivi precisi di indagine del contemporaneo, con particolare sensibilità verso la scena internazionale]

4. REGIA

  • Antonio Latella (Hamlet)

[Al suo terzo Amleto, Latella non solo non si ripete, ma allarga e approfondisce la visione lungo traiettorie non battute con effetti streganti. Distillando il meglio dai suoi attori]

  • Valerio Binasco (Le sedie)

[Una regia compatta, meditata e molto “umana” che si libera dalle convenzioni del teatro dell’assurdo per soffiare nuova vita in un testo da ascoltare e guardare con una nuova postura]

  • Emma Dante (Misericordia)

[Uno spettacolo ossimoro, affacciato sulla frattura non ricomponibile tra le macerie e il rimpianto, la dolcezza e il furore, la pittura al nero e la grazia. Come una rabdomante Emma Dante sa toccare le corde più segrete generando l’alchimia di un’emozione alla quale abbandonarsi senza vergogna]

5. ATTRICE/PERFORMER

  • Lucia Mascino (Promenade de santé)

[Sensibile e sensitiva, luminosa e generosa, scava nelle profondità di un femminile irrequieto ben oltre il testo, a cui regala il valore aggiunto di un’interpretazione piena di sfumature]

  • Franca Nuti (A German Life)

[Nei panni di una donna qualunque che attraversa l’orrore nazista senza rendersene conto, Franca Nuti si e ci regala un’interpretazione ad alta intensità, lucida, rigorosa, tesa. Nell’aristocrazia dei suoi 92 anni, la sapienza di una signora della scena sempre e comunque a servizio del teatro]

6. ATTORE/PERFORMER

  • Michele Di Mauro (Le sedie | La valle dell’Eden)
  • [Due ruoli agli antipodi, Samuel Hamilton, l’altro capostipite della saga di Steinbeck, e Il vecchio di Ionesco, a conferma della versatilità, della fantasia e del talento di un attore con un timbro che non assomiglia a nessuno]

7. ATTRICE/PERFORMER UNDER 35

  • Federica Rosellini (Hamlet)

[Una prova gigantesca, per durata – è in scena dall’inizio alla fine delle sei ore abbondanti di spettacolo –, per densità e concentrazione. Non personaggio, ma creatura teatrale all’ennesima potenza]

8. ATTORE/PERFORMER UNDER 35

  • Simone Zambelli (Misericordia)

[È il suo corpo a parlare con la grazia dello stupore e della fragilità, un quasi Pinocchio dai movimenti legnosi che diventano danza vorticosa e bellissima]

9. SCENOGRAFIA

  • Giuseppe Stellato (La valle dell’Eden)

[Una scenografia con la profondità di una drammaturgia dello spazio: il tavolo di famiglia intorno a cui tutti cercano un posto senza trovarlo, il sipario tagliafuoco che con citazione streheleriana si abbassa mostrando solo la parte inferiore dei corpi in un’orizzontalità da cinemascope esasperato prima di disfarsi in uno spettacolare crollo, la casetta american gothic costruita a vista a dare forma alla dark side del sogno americano]

  • Nicolas Bovey (Lo zoo di vetro)

[Un’arena circense dai colori saturi che recupera Tennesse Williams oltre il melo. Molto più che una trovata, l’incessante nevischio di polistirolo immerge gli attori e lo spazio in una dimensione fortemente simbolica e ferocemente concreta]

10. COSTUMI

//

11. DISEGNO LUCI

//

12. PROGETTO SONORO/MUSICHE ORIGINALI

  • Gup Alcaro (Cleopatràs)

[Un paesaggio sonoro composito che mescola elettronica e Maria Callas, utilizzando con sapienza l’amplificazione per interpretare il tumulto della lingua di Testori come un controcanto di suggestioni in moltiplicazione]

13. NUOVO TESTO ITALIANO/SCRITTURA DRAMMATURGICA (messi in scena da compagnie o artisti italiani)

  • Dentro (Giuliana Musso)

[Una scrittura sempre più precisa e sensibile, capace di elaborare l’indicibile. Si parte dal dato di realtà più crudo e ripugnante, si arriva a una teatralità pudica che maneggia parole e silenzi con rara sapienza]

  • La tragedia è finita, Platonov (Liv Ferracchiati)

[Un’immersione profonda al cospetto di Cechov, con il dono di un’ironia non scontata che, senza forzature, conduce la commedia dell’inadeguatezza e del fallimento a latitudini contemporanee]

14. NUOVO TESTO STRANIERO/SCRITTURA DRAMMATURGICA (messi in scena da compagnie o artisti italiani)

  • The Laramie ProjetIl seme della violenza (Moises Kaufman)

[Il delitto omofobo che ha sconvolto l’America ricostruito con l’ostinazione e la determinazione di un’inchiesta sul campo a 360 gradi. Teatro documentario, teatro militante, ma soprattutto e prima di tutto teatro, che arriva dove gli altri mezzi di comunicazione non possono arrivare]

15. SPETTACOLO STRANIERO PRESENTATO IN ITALIA

  • Ink (Dimitris Papaioannou)

[I limiti imposti dalla pandemia scatenano la potenza immaginifica di Papaioannou che invade la scena di acqua, incidendola con segni materici che trasfigurano lo sguardo oltre la citazione pittorica per ricondurci a un archetipo misterioso. Prodigioso il disegno luci]

  • The Mountain (Agrupación Señor Serrano)

[Un dispositivo teatrale che procede per accumuli, rimandi, moltiplicazione dei piani prospettici e molta ironia, nello stile della compagnia catalana che questa volta osa interrogarsi sul tema della verità nell’era della post verità e della fake news. La loro estetica è ben riconoscibile ma gli effetti spiazzanti che producono e gli interrogativi che aprono mettono al riparo dal rischio della ripetizione]

16. PREMIO UBU ALLA CARRIERA

  • Danio Manfredini

[Schivo, tenace, silenzioso, volutamente ai margini del sistema, da decenni Danio Manfredini abita la scena come una necessità etica prima ancora che estetica. Miracolo della rosa, Al presente, Tre studi per una crocifissione, Cinema Cielo fino al recente Nel lago del cor, giusto per citare solo qualche titolo di una carriera scandita da spettacoli nati da gestazioni lunghissime e costruiti con il rigore di un monaco orientale. Maestro malgré lui di tante generazioni teatrali, cantore di un’umanità ferita e fragile, le sue visioni teatrali restano incise nella memoria come ferite eretiche piene di bellezza.

17. PREMI SPECIALI

  • Federico Bellini per la traduzione di Hamlet, un lavoro smisurato di immersione nel testo tra accurata ricerca linguistica, studio matto e disperatissimo e audacia ermeneutica. Il risultato è un Hamlet che ascoltiamo come se fosse la prima volta.
  • Lingua madre. Capsule per il futuro (LAC Lugano Arte e Cultura), a modo suo, un quasi kolossal. Per il dispiegamento di risorse e intelligenze (oltre ai curatori Carmelo Rifici e Paola Tripoli, coinvolti un comitato di redazione e decine di artisti, esperti di neuroscienze, linguistica, sociologia), per l’articolazione di temi e formati, per l’ambizione a un pensiero complesso. Provando a incalzare la dimensione del digitale non come surrogato ma come strumento di indagine dei processi creativi attraverso un palinsesto di contenuti originali articolati intorno a tre focus (Corpo, Rito, Linguaggio) che si avventurano lungo le frontiere della sperimentazione accompagnandola a una robusta riflessione teorica.

Immagini
Produzione
Progetto speciale
Coproduzione
Titolo dello spettacolo
Sottotitolo
Testo di
Testo originale presentato per la prima volta
Riscrittura/Adattamento
Regia/Coreografia
Città del debutto
Luogo del debutto
Data del debutto
Performer
Presenza performer under 35
Elenco performer under 35
Scenografia
Costumi
Light Design
Sound Design o Musiche Originali
In collaborazione con
Con il sostegno di
Si ringrazia
Note
Titolo dello spettacolo Testo Regia/Coreografia Produzione Luogo del debutto Data del debutto
La musica dell'anima Elena Bucci Elena Bucci Emilia Romagna Festival Palazzo Fantini 06/08/2022
Grazie della squisita prova Nicola Borghesi Enzo Vetrano e Stefano Randisi Kepler-452 Teatro dei Risorti 30/07/2022
Grazie della squisita prova Nicola Borghesi Enzo Vetrano e Stefano Randisi Le Tre Corde / Compagnia Vetrano-Randisi Teatro dei Risorti 30/07/2022
Maçalizi Yasmina Reza, traduzione William Cisilino e Michele Calligaris Fabrizio Arcuri e Rita Maffei CSS Teatro stabile di innovazione FVG e Mittelfest2022 Chiesa di San Francesco 29/07/2022
Take care of yourself Marc Oosterhoff Marc Oosterhoff Cie Moost ORTO DELLE ORSOLINE 28/07/2022
Cento anni di Pasolini Elena Bucci Elena Bucci Le belle bandiere Villa Guerrazzi alla Cinquantina 27/07/2022
Quando le porte delle case resteranno di nuovo aperte Simone Corso Simone Corso e Jovana Malinarić Nutrimenti Terrestri Compagnia Teatrale Festival Orestiadi 24/07/2022
Irma Kohn è stata qui Matteo Corradini Pablo Solari Elsinor Centro di Produzione Teatrale Piazza del Duomo 23/07/2022
The Handke Project. Or, Justice for Peter's Stupidities Jeton Neziraj Regioa di Blerta Neziraj; Coreografia di Gjergj Prevazi Qendra Multimedia, Teatro della Pergola – Firenze, Mittelfest2022 Teatro Ristori 23/07/2022
Una ragazza come io Nicola Borghesi, Chiara Francini Nicola Borghesi Infinito Produzioni Festival Teatrale di Borgio Verezzi 22/07/2022
Déjà Walk aquasumARTE Visual & Performing Art Maurizio Capisani, Sabrina Conte Quarantasettezeroquattro e Mittelfest2022 Spettacolo Itinerante 22/07/2022
L'eccidio Kristian Fabbri Kristian Fabbri Altrove Theatro TAVOLICCI (FC) 16/07/2022
Al pappagallo verde da Arthur Schnitzler traduzione Claudio Magris Roberto Gandini Teatro di Roma - Teatro Nazionale Teatro Argentina 14/07/2022
Supplici Euripide Serena Sinigaglia A.T.I.R. Arena Shakespeare 14/07/2022
Tu Gaia Clotilde Chernetich Alessia Gatta [Matrice] N Teatro Brancaccio [Futuro Festival 2022] 14/07/2022
Un solo respiro Marco Augusto Chenevier Cie 3 Plumes Giardini di Piero della Francesca 13/07/2022
Didone Roberto Lerici Carlo Emilio Lerici Teatro Belli di Antonio Salines srl Arco di Malborghetto 09/07/2022
Autobiografie di ignoti ovvero Barnum Elena Bucci Elena Bucci Le belle bandiere 08/07/2022
D'Oria e Fieschi a confronto Vico Faggi / Elena Bono Daniela Ardini e Patrizia Genitoni Lunaria Teatro Chiostro San Matteo, Piazza San Matteo 07/07/2022
Luna e il suo MOstrOgiraMOndO Valentina Dal Mas Valentina Dal Mas La Piccionaia S.c.s. Teatro Remondini 05/07/2022
The Jokerman Michele Maccagn, Francesco M. Asselta Michele Maccagno, Francesco Maria Asselta, Marco Merlini Elsinor Centro di Produzione Teatrale Teatro Alfieri 03/07/2022
La Compassione Andrea Failla Andrea Failla Mālāmundi Teatri Milano Holystichome Park 02/07/2022
Agenzia Gulliver. Tutti i viaggi che mi passan per la testa Marta Dalla Via ; Diego Dalla Via Marta Dalla Via La Piccionaia s.c.s. Teatro Astra 02/07/2022
Il mercante di Venezia William Shakespeare Paolo Valerio Centro Teatrale Bresciano Teatro Romano 01/07/2022